Press "Enter" to skip to content

Categoria: Segnalazioni

Fascino degli Scacchi 2 – Ivano Pollini

Copertina flessibile

Amazon.it

19,76€ 

Vedi Amazon.it:

Ricevilo entro mercoledì 10 luglio

Idoneo alla Spedizione GRATUITA


Premessa dell’Autore: “Nel 2018 mi è sembrato opportuno rivedere e ampliare un testo che in alcuni aspetti era stato in parte incompleto e che, secondo un’opinione espressa da alcuni giocatori e esperti, necessitava di una nuova edizione. Nella prefazione della seconda edizione, ho provato a dare al lettore una spiegazione della mia (incerta) decisione. All’inizio avevo provato un senso di smarrimento all’idea di riprendere una nuova scrittura del libro ma, se poi ho scelto di riscriverlo, lo devo in parte all’influenza di Siegbert Tarrasch che, all’inizio della carriera, aveva dichiarato di aver imparato a giocare a scacchi dopo aver fatto l’“astonishing discovery” che si potevano scrivere libri su questo affascinante passatempo. La forma del presente libro è rimasta nel complesso inalterata, ma la sua riscrittura ha comportato varie modifiche e miglioramenti. Per esempio, la parte sulla Psicologia negli scacchi è stata notevolmente ampliata ed è stato aggiunto un capitolo completamente nuovo sulla Teoria generale degli scacchi”. (Amazon.it 04-07-2019)

Why the absolute cyberwar is taking place – A philosophical analysis of the cyber domain to understand the current strategic competition in the cyberspace

Scopri i libri della collana di Scuola Filosofica!

Would you like to help the scientific research in the field? Are you interested in cyberwar and cyber security? Please, write to the author (scuolafilosofica_at_gmail.com) and ask him for the first draft of the paper!


Abstract

The cyber domain is a set of rules implemented by an appropriate infrastructure. The cyber domain can be subjected to political influence and it can be exploited to reach political objectives quite far from its specific and limited nature. A completely different kind of war is happening inside the cyber domain. It is a war waged inside and outside the cyberspace in order to reach the strategic control of the rules, laws and principles of the domain itself. This means that the cyber domain is different from the other domains: it is the only one in which the human actors can change the laws of the domain itself. This is not a competition that could be conceived as the past wars. This war will not only affect all the citizens connected to the cyberspace, but it will result ultimately in the shape of the cyber domain itself. This is something deeper and much more radical of what we have seen before and this explains why the cyberwar will not take place: it is just happening. It is time to start thinking differently. A philosophical perspective is needed to improve our understanding of the very nature of the cyber domain.

Brexit and Terrorism: EU Law on Terrorism Facing the Threat of Brexit [Brexit Institute]

It is with my great pleasure to report the blog post for the Brexit Institute (Dublin City University): “Brexit and Terrorism: EU Law on Terrorism Facing the Threat of Brexit“. I want to thank Ph.D. Student and IASTE member, Ferdinando Angeletti, for his major contribution on writing this post. Here you can find the abstract!


Introduction

UK’s exit from the European Union is still not completed: according to the procedure defined by Article 50 of the European Union Treaty (so-called Brexit) the process is not finished yet. However, it is appropriate to evaluate the legal consequences that it may generate in the near future. The legislation of the EU covers several decades with a particularly thriving normative production in the twenty-five years following the Maastricht Treaty (1992). For the United Kingdom (UK), going back then will not be an easy task. Especially, it will be a delicate process to re-define matters such as criminal law and criminal procedure. In this post, we will analyze the consequences that the UK will face in the legislation on terrorism, focusing our analysis on the European criminal and procedural laws and on judicial cooperation relations in the field of terrorism. Indeed, unless the exit agreements do not provide otherwise, the current agreements will become inapplicable.

Ciclo di seminari “Ai confini della filosofia”

Carissimi lettori e lettrici di Scuola Filosofica, vi ricordo a breve l’appuntamento con il quinto e ultimo incontro del ciclo di seminari “Ai confini della filosofia” fondato sulla collana di libri di Scuola Filosofica ed organizzato in collaborazione con l’Accademia d’Arte di Cagliari e con l’editore Le Due Torri.

Il quinto seminario si svolgerà il 15 giugno a partire dalle ore 17:30 all’Accademia d’Arte di Cagliari presso il Lazzaretto di Sant’Elia. Il relatore sarà il dott. Giangiuseppe Pili, autore del libro “Socrate va in guerra”.

Vi aspettiamo!

Intelligence and social knowledge – A philosophical inquiring on the social epistemological nature of intelligence as a state institution

It is with my great pleasure that I post the abstract of my second paper in an international journal of intelligence (RISW). I am particularly proud of this piece of research, which is the first attempt toward a social epistemological theory of intelligence as a state institution. In addition, this paper is based on my Ph.D. thesis (second Chapter – social epistemology of organization and institution). Did you always believe, as I believed that Ph.D. thesis are not always useful? You are not alone, but sometimes it turns to be useful! And, hopefully, this is just the beginning of a long series of works on intelligence and epistemology. Some of you still remember (dont’ you?) my recent paper “Epistemology and intelligence – Some philosophical problems to be solved“, proudly published in the International Journal of Security, Intelligence and Public Affairs. However, I am working on an ambitious set of papers on my topics in prominent journals! Then, stay in tuned with me and my research and don’t esitate to contact me if you would like to read my works!


Abstract

Intelligence is about speaking the truth to the policy-maker. However, this truth is not simply the result of an intellectual inquiring on something which is not in the eyes of the beholder. Intelligence is a social enterprise performed by a collective agent, namely the intelligence agency. Then, intelligence strives for the truth although this endeavor is a very difficult achievement indeed, so much so that intelligence is grounded on performing an entire intelligence cycle completed by an entire institution. Social epistemology is a new branch of analytic philosophy and it inquires the nature of social knowledge and collective agents. This paper considers the role of social knowledge inside intelligence as an institution of the state and it tries to address some fundamental questions related to the social epistemological nature of intelligence.

LA GUERRA FREDDA – l’intelligence oltre la guerra fredda

E’ con immenso piacere ed orgoglio che segnaliamo la conferenza a tema con introduzione del volume “La guerra fredda – Una guida al più grande confronto del XX secolo” – 14 GIUGNO 2019 – MILANO Palazzo Cusani, accesso da via del Carmine 8 Ore 16.00-18.00. L’accesso è solo ad inviti, se non si è già accreditati scrivere a: scuolafilosofica_AT_gmail.com per farsi registrare. Qui tutte le info dell’evento: Locandina GUERRA ITA. 

Ciclo di seminari “Ai confini della filosofia”

Carissimi lettori e lettrici di Scuola Filosofica, vi ricordo a breve l’appuntamento con il quarto incontro del ciclo di seminari “Ai confini della filosofia” fondato sulla collana di libri di Scuola Filosofica ed organizzato in collaborazione con l’Accademia d’Arte di Cagliari e con l’editore Le Due Torri.

Il quarto seminario, “Socrate va in guerra – Il conflitto filosofico tra la guerra e la pace”, si svolgerà il 25 maggio a partire dalle ore 17:30 all’Accademia d’Arte di Cagliari presso il Lazzaretto di Sant’Elia. Il relatore sarà il dott. Giangiuseppe Pili, autore del libro “Socrate va in guerra”.

Il prossimo, e ultimo, appuntamento sarà il seguente:

15 giugno: “Come ragionano i nostri generali? – Filosofia dell’intelligence”. Relatore: Giangiuseppe Pili, autore del libro “Filosofia pura della guerra”.

Vi aspettiamo!

Chi parla de “Il bambino di Platone”?

Ecco alcuni siti e giornali on-line che hanno dato notizia con recensioni, interviste o segnalazioni dell’uscita del libro Il bambino di Platone (la lista è in aggiornamento):

Quimamme.it, portale on-line dedicato all’infanzia di RCS MediaGroup: https://www.quimamme.it/attualita/21-mesi-riconosce-autorita/

Dire Oggi, giornale on-line alla cui newsletter è iscritto un numero considerevole di persone (più di 50.000): http://www.dire.it/newsletter/psicologia/anno/2019/maggio/07/?news=10

Abbanews, giornale on-line con uno spazio dedicato alle ricerche recenti: http://www.abbanews.eu/pubblicazioni/ricerca/il-bambino-di-platone/

ApertaMenteWeb, portale di psicologia e psichiatria: https://www.apertamenteweb.com/il-bambino-di-platone-psicologia-e-filosofia-a-confronto-sullorigine-e-lo-sviluppo-della-cognizione-morale-recensione-di-di-emanuela-cioccolanti/

Brainfactor, giornale on-line dedicato prevalentemente alla psicologia e alle neuroscienze: http://www.brainfactor.it/?p=7487

Galileo, giornale di scienza on-line: https://www.galileonet.it/2019/01/bambino-filosofia-psicologia-morale/

Mamma in città, blog di Alessia Gilardo dedicato alle tematiche dell’educazione dei più piccoli: http://www.mammaincitta.it/libri-mamme-estate/

Sitosophia, blog dedicato alle recensioni di testi filosofici: https://www.sitosophia.org/recensioni/il-bambino-di-platone/

Pipius, sito fondato da Carlo Mulas che raccoglie notizie sul mondo dell’educazione dei più piccoli: https://pipius.com/il-bambino-di-platone/

L’Adigetto, giornale locale trentino sempre molto attento anche alle piccole ma significative novità del territorio: https://www.ladigetto.it/index.php?news=81718

Ciclo di seminari “Ai confini della filosofia”

Carissimi lettori e lettrici di Scuola Filosofica, vi ricordo a breve l’appuntamento con il terzo incontro del ciclo di seminari “Ai confini della filosofia” fondato sulla collana di libri di Scuola Filosofica ed organizzato in collaborazione con l’Accademia d’Arte di Cagliari e con l’editore Le Due Torri.

Il terzo seminario, “Cosa pensano i bambini? – La formazione dei valori morali”, si svolgerà il 13 aprile a partire dalle ore 17:30 all’Accademia d’Arte di Cagliari presso il Lazzaretto di Sant’Elia. Il relatore sarà il dott. Francesco Margoni, autore del libro “Il bambino di Platone”.

Il programma dei seminari successivi, che si svolgeranno nello stesso luogo e a partire dalla stessa ora, rimane al momento invariato. Ve li ricordiamo qui di seguito:

25 maggio (da confermare): “Socrate va in guerra – Il conflitto filosofico tra la guerra e la pace”. Relatore: Giangiuseppe Pili, autore del libro “Socrate va in guerra”.

15 giugno: “Come ragionano i nostri generali? – Filosofia dell’intelligence”. Relatore: Giangiuseppe Pili, autore del libro “Filosofia pura della guerra”.

Vi aspettiamo!