Press "Enter" to skip to content

Categoria: Seminari

Seminario “La guerra fredda: il conflitto più caldo del XX secolo”

Carissimi lettori e lettrici di Scuola Filosofica, si è svolto in data 16 febbraio all’Accademia d’Arte di Cagliari il seminario “La guerra fredda: il conflitto più caldo del XX secolo” basato sul libro “La guerra fredda. Una guida al più grande confronto del XX secolo” della collana SF.

Ringraziamo di cuore l’Accademia, e in particolare il caro Giorgio Binnella, per la collaborazione in questa importante iniziativa, senza la quale nulla di tutto ciò sarebbe stato possibile!

Ringraziamo altresì tutti i presenti all’evento per la loro attenzione e ci auguriamo di vedervi ancora più numerosi per i prossimi incontri! Consigliamo inoltre la visione del filmato caricato sul nostro canale Youtube a tutti coloro interessati all’argomento!

Ciclo di seminari “Ai confini della filosofia”

Carissimi lettori e lettrici di Scuola Filosofica, vi ricordo a breve l’appuntamento con il secondo incontro del ciclo di seminari “Ai confini della filosofia” fondato sulla collana di libri di Scuola Filosofica ed organizzato in collaborazione con l’Accademia d’Arte di Cagliari e con l’editore Le Due Torri.

Il secondo seminario, “Il sentimento più forte dell’animo umano è la paura – H.P. Lovecraft e la filosofia della paura”, si svolgerà il 16 marzo a partire dalle ore 17:30 all’Accademia d’Arte di Cagliari presso il Lazzaretto di Sant’Elia. Il relatore sarà Giacomo Carrus coautore del libro “Scrivere di filosofia. Letteratura e filosofia a confronto” curato da Chiara Cozzi.

Il programma dei seminari successivi, che si svolgeranno nello stesso luogo e a partire dalla stessa ora, rimane al momento invariato. Ve li ricordiamo qui di seguito:

13 aprile: “Cosa pensano i bambini? – La formazione dei valori morali”. Relatore: Francesco Margoni, autore del libro “Il bambino di Platone”.

25 maggio (da confermare): “Socrate va in guerra – Il conflitto filosofico tra la guerra e la pace”. Relatore: Giangiuseppe Pili, autore del libro “Socrate va in guerra”.

15 giugno: “Come ragionano i nostri generali? – Filosofia dell’intelligence”. Relatore: Giangiuseppe Pili, autore del libro “Filosofia pura della guerra”.

Vi aspettiamo!

Ciclo di seminari “Ai confini della filosofia”

Carissimi lettori e lettrici, sono lieto di annunciare l’imminente partenza del ciclo di seminari “Ai confini della filosofia” fondato sulla collana di libri di Scuola Filosofica. L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Accademia d’Arte di Cagliari e con l’editore Le Due Torri.

Si tratta di un ciclo di sei seminari riguardanti gli argomenti trattati nei libri della suddetta collana che avranno come relatori gli autori stessi dei libri in questione.

Ringraziamo l’Accademia d’Arte, l’editore Le Due Torri e tutti i membri del team di Scuola Filosofica che si sono impegnati per la realizzazione di questo importante progetto!

Il primo seminario, “La guerra fredda – Il conflitto più caldo del XX secolo”, si svolgerà sabato 16 febbraio a partire dalle ore 17:30 all’Accademia d’Arte di Cagliari, presso il Lazzaretto di Sant’Elia. Il relatore sarà Giacomo Carrus, coautore insieme a Giangiuseppe Pili del libro “La guerra fredda. Una guida al più grande confronto del XX secolo”.

I prossimi seminari, alla stessa ora e stesso luogo, saranno:

16 marzo: “Il sentimento più forte dell’animo umano è la paura – H. P. Lovecraft e la filosofia della paura”. Relatore: Giacomo Carrus, coautore del libro “Scrivere di filosofia. Letteratura e filosofia a confronto”.

13 aprile: “Cosa pensano i bambini? – La formazione dei valori morali”. Relatore: Francesco Margoni, autore del libro “Il bambino di Platone”.

25 maggio (da confermare): “Socrate va in guerra – Il conflitto filosofico tra la guerra e la pace”. Relatore: Giangiuseppe Pili, autore del libro “Socrate va in guerra”.

15 giugno: “Come ragionano i nostri generali? – Filosofia dell’intelligence”. Relatore: Giangiuseppe Pili, autore del libro “Filosofia pura della guerra”.

Vi aspettiamo!

[Segnalazione] Mostra d’arte contemporanea Dalla lente all’occhio

Locandina per Bonamigo, Meneghetti, Niero, Riva al CIRCOLO SCACCHISTICO BASSANESESabato 25 Giugno, alle ore 18.30 presso il Circolo Scacchistico Bassanese, sito in Via “Da Ponte” n°37 a Bassano del Grappa (VI) sarà ufficialmente aperta la mostra d’arte contemporanea Dalla lente all’occhio, coi dipinti di Arianna Niero e le fotografie di Brenno Bonamigo.

Esteticamente, i due artisti hanno lavorato sul concetto della volontà. Nei dipinti di Arianna Niero, pare che l’esplosione dei toni si smorzi, coagulandone il pallore. Qualcosa che si faccia ispezionare, forse al microscopio, da uno spirito di volontà, e positivamente. Le fotografie di Brenno Bonamigo giocano sugli incastri degli oggetti materiali, sul corpo umano. Per lui,l’arte può assicurare un < Ti tengo d’occhio! > sui problemi del mondo, ma fortunatamente senza alcuna struttura di comando.

Prima dell’esposizione, e precisamente alle ore 17.30, il critico d’estetica contemporanea Paolo Meneghetti ed il matematico Umberto Riva terranno una conferenza, dal titolo La volontà d’un sospetto. Loro parleranno per circa mezz’ora a testa.

Scacchi e filosofia al politecnico di Milano

Scacchi Polimi, il circolo universitario del Politecnico di Milano, ha organizzato un ciclo di conferenze su temi legati agli scacchi e alla cultura. I relatori sono stati Giangiuseppe Pili, il sottoscritto, e Walter Ravagnati: Scacchi ed Estetica Cosa c’è di bello? (08.04.2016), Il giocatore triste Scacchi e Intelligenza Artificiale (15.04.2016), Scacchi e guerra Convergenze e differenze tra due mondi paralleli (22.04.2016) e Pensiero scacchistico e la sua costruzione (29.04.2016). Le prime tre sono state tenute da me medesimo, mentre l’ultima da Ravagnati.

CatturaPer prima cosa, voglio pubblicamente ringraziare Scacchi Polimi e Carlo Vimercati per avermi dato l’opportunità di parlare in uno dei più prestigiosi atenei italiani e del mondo. In secondo luogo, non mi posso esimere, va riconosciuta un’organizzazione efficiente e un trattamento che definirei esemplare, nella sua riguardosità e una puntuale e non banale attenzione per le esigenze del relatore: aule eccellenti, integrate perfettamente con le disponibilità tecnologiche e una diffusione mediatica della notizia non trascurabile. Aggiungo anche un plauso personale all’ing. Paolo Scattone, che ha curato la locandina e vederla stampata ed affissa in cartellone è stato emozionante, per me che da tanto tempo collaboro attivamente con l’ing. Scattone.

[Segnalazione] Paolo Meneghetti presenta la mostra d’arte contemporanea (con annessa conferenza su Derrida), Domenica 24 Aprile a BASSANO DEL GRAPPA, ed in collaborazione col “Collettivo I-ART”

Domenica 24 APRILE
alle ore 10.00,
presso la Villa “S.Giuseppe”,
sita a BASSANO DEL GRAPPA (VI)
in Via Ca’ Morosini n°41
il critico d’estetica contemporanea Paolo Meneghetti aprirà (con un discorso di circa 10 minuti) l’Evento sia d’arte sia di cultura Manuale pratico sulla (R)esistenza. Egli in particolare citerà le opere esposte e le performances in programma, allacciandole alla resilienza, tramite la natura del camminare.
L’appuntamento sarà alle ore 10.00, all’aperto in Villa S.Giuseppe.

[Segnalazione] Paolo Meneghetti sulla fenomenologia della mano

Locandina per la Conferenza a CuneoSabato 13 FEBBRAIO,

alle ore 21.00

presso la Fondazione “Delfino”,

sita in Corso Nizza n°2

a CUNEO

Il critico d’estetica contemporanea Paolo Meneghetti terrà una conferenza a voce (di 60 minuti), incentrata sulla fenomenologia della mano. In particolare egli citerà il saggista Henri Focillon, allacciandolo alle poesie di Fernando Pessoa e Paul Celan. Durante la sua conferenza, Paolo Meneghetti manderà in videoproiezione le immagini di più opere d’arte (sia moderne sia contemporanee), in cui si rappresenta la mano.