Press "Enter" to skip to content

Tag: il fisicalismo radicale

Realismo naturalista in etica

(1)   Esistono proprietà morali.

  1. Le proprietà morali sono emergenti rispetto a quelle naturali.
  2. Le proprietà morali sono somme complesse di proprietà naturali.

(2)   La conoscenza morale è espressa da giudizi sintetici a posteriori.

(3)   La conoscenza morale offre giustificazioni e motivi per l’azione.

  1. Le motivazioni morali per l’azione funzionano solo nella dimensione contingente.
  2. La moralità è capace di motivare gli agenti solo se ci sono determinate predisposizioni psicologiche.

(4)   La morale è prescrittiva e su questa base si possono operare previsioni di comportamento degli individui.

 

Il realismo naturalista in etica riprende alcuni temi del naturalismo in generale: l’idea è quella di sforzarsi di concepire una morale che non abbia termini non riducibili ad altri incorporati nelle teorie scientifiche. Il naturalismo è una posizione che riduce ogni discorso a quello scientifico, assumendo questo come spiegazione unitaria del mondo.