Press "Enter" to skip to content

Tag: Conoscenza e opinione vera

Chisholm. Conoscenza e opinione vera

A cura di Pili Giangiuseppe                            www.scuolafilosofica.com

Schema.

Introduzione al problema della terza condizione della conoscenza dalla formulazione platonica.

Riformulazione del problema della terza condizione.

Inizio delle presentazioni delle varie candidate.

Enunciazione tesi candidata: “S ha prova adeguata che P è vera”.

Prima obiezione e la sua smentita.

Altre due obiezioni decisive.

Enunciazione di una nuova tesi candidata su base probabilistica e le sue possibili formulazioni.

Significato statistico della probabilità.

I problemi del significato statistico.

Significato induttivo della probabilità.

Problemi del significato induttivo.

Significato assoluto della probabilità.

Problemi del significato assoluto della probabilità.

Enunciazione di una nuova tesi candidata: l’osservazione.

Problemi dell’osservazione.

Ambiguità semantica.

Nuovo pericolo di circolo vizioso.

La proposta di Austin: partendo dall’analisi pragmatica del linguaggio ordinario si riconsidera il problema del Teeteto.

Definizione di “funzione esecutiva”.

La fallacia descrittiva.

I problemi della proposta di Austin.

I problemi della definizione di “funzione esecutiva”.

Sensi diversi del performativo.

Fallacia esecutiva di Austin e la riconsiderazione del problema del Teeteto.

Analisi di altri termini epistemici che esprimono valutazioni di proposizioni.

Evidente, ragionevole, più ragionevole, gratuita, indifferente,  accettabile, inacettabile.

Enumerazione e discussione delle varie definizioni.

La proposta di Chisholm per la definizione della terza condizione necessaria a definire la conoscenza.