Press "Enter" to skip to content

Tag: Razionalismo morale

Il paradosso dell’etica irrazionale

Di Giangiuseppe Pili                                                  www.scuolafilosofica.com

 

(I) L’etica si fonda sulla ragione oppure  (II) L’etica si fonda sui sentimenti.

(a) L’insieme degli elementi esistenti in natura che abbia la capacità di provare sentimenti è maggiore dell’insieme degli elementi esistenti in natura che sia razionale.

      (a.1) Il termine “sentimento” non viene definito.

      (a.2) Il termine “ragione” non viene definito.

      (a.3) I termini “ragione” e “sentimento” sono assunti come chiari.

      (a.4) Il termine “sentimento” e il termine “emozione” sono considerati identici.

(b) L’insieme di tutti gli elementi capaci di provare sentimenti include gli animali.

      (b.1) Ciò è evidente sia dall’esperienza ed è riconosciuto come vero almeno da Darwin a questa parte.

(c) Se l’etica si fonda sui sentimenti, se l’insieme degli elementi esistenti in natura che abbia capacità di provare sentimenti è maggiore dell’insieme degli elementi esistenti in natura che sia razionale allora l’etica fondata sui sentimenti ha un’estensione maggiore dell’etica fondata sulla ragione.

(d)  Se l’etica fondata sui sentimenti ha un’estensione maggiore dell’etica fondata sulla ragione, se l’insieme degli elementi capaci di provare sentimenti include anche animali allora anche gli animali sono soggetti eticamente definiti così pure i pazzi e tutti gli elementi non-razionali capaci di provare sentimenti.

(e) Dunque, (II) è inaccettabile e (I) è accettabile.