Press "Enter" to skip to content

Tag: Positivismo

A cosa serve la filosofia?

The Adventures of Fallacy Man https://existentialcomics.com/comic/9


Quelle cose che noi desideriamo in vista di qualcos’altro, e senza le quali non è possibile vivere, le chiamiamo necessarie e concause; ciò, invece, che desideriamo per se stesso, anche se non ci procura null’altro, lo chiamiamo bene in senso proprio. (Aristotele, Protreptico) 

Abstract: Domandarsi a cosa serve la filosofia presuppone una risposta filosofica: non si deve filosofare? Allora, ci dice Aristotele, si deve filosofare! Anche questa domanda, come molte altre, trova la sua risposta nella storia del pensiero occidentale, perchè è il pensiero filosofico il luogo entro cui tutte le categorie che hanno caratterizzato l’evolversi della civiltà occidentale sono state elaborate. La filosofia è l’origine del nostro ordinamento politico ed economico, del nostro senso dell’etica e dell’arte, dei nostri scopi e valori. L’avvento della società scientifico-tecnologica ci pone di fronte al problema dell’utilità, proprio perchè essa stessa risulta da un confronto filosofico in cui la certezza viene a coincidere con la prassi, lasciando cadere sullo sfondo la pura ricerca della verità.

Charles Darwin – Capire l’origine delle speice

 Vita

Charles Darwin nasce a Shrewsbury nel 1809. Figlio di uomini interessati per passione e professione alla ricerca naturalistica: Darwin ha il nonno paterno, Erasmus, naturalista e precursore di molte idee evoluzioniste che Charles elaborò anni dopo; e il padre era medico. Sotto le pressioni familiari, Charles inizia gli studi di medicina a Edimburgo che dopo un paio di anni interrompe per mancanza di interesse. Trasferitosi a Cambridge per studiare teologia, qui si laurea nel 1831. Degli anni universitari Darwin dirà che furono del tutto inutili e privi di stimoli, con la sola eccezione di un corso di botanica seguito durante gli anni a Edimburgo.