Press "Enter" to skip to content

Dalla foce alla sorgente – Australi

Spartaco, un bambino delle scuole elementari, fa amicizia con Francesco, il fratellino di Sandra, una ragazza che aiuta la madre di Spartaco nel ricamo. Inizialmente, Spartaco vorrebbe giocare con il suo gruppo di amichetti, libero di andare con loro in campagna nella quale la fantasia si concretizzava in mille modi: trovando armi lasciate in omaggio dalla seconda guerra mondiale, vedendo paesaggi bellissimi e esplorando piccole grotte. Ma, dopo aver vinto la propria rabbia e aperto un varco nell’animo timido di Francesco, Spartaco vive un’intensa storia di amicizia. I due ragazzi vivono i drammi della vita con gli occhi dell’infanzia: la morte del loro gatto, Respiro; la tragica fine della madre di Francesco; l’ipocrisia e la repressione del mondo degli adulti.

Angelo Australi intende rievocare l’infanzia di un bambino che istintivamente sente il bisogno di libertà, nonostante ogni vincolo che il mondo e la necessità di volta in volta gli impongono. L’autore utilizza uno stile ricco di metafore e analogie per ricostruire e far risorgere nell’animo di ciascuno la propria intimità, quella dei ricordi ancestrali della propria infanzia conclusa. Si tratta di un romanzo breve per uomini “maturi”. Il narratore onnisciente si cala spesso sin dentro la personalità del bambino, combattuta tra immaginazione e realtà ma non per ricalarsi in una prosa infantile, come se fosse stato scritto da un bambino, piuttosto l’autore si propone l’inverso: ricostruire il mondo e l’orizzonte degli eventi dell’infanzia nella quale ognuno è stato e ciascuno sogna.

La scorrevolezza della prosa, la linearità apparente della storia ammaliano il lettore facendogli trascurare la grande perizia della scelta lessicale e la bellezza del contenuto del racconto. Il dispiegarsi della vicenda di Spartaco e Francesco fa risollevare gli stessi moti dell’animo vissuti dai bimbi e questo offusca la grandissima capacità narrativa di Australi del quale non si può che parlare in termini entusiastici.

ANGELO AUSTRALI

DALLA FOCE ALLA SORGENTE

PEZZINI EDITORE

EURO: 10,00 €


Giangiuseppe Pili

Giangiuseppe Pili è Ph.D. in filosofia e scienze della mente (2017). E' stato assistant professor ed è il fondatore di Scuola Filosofica, coordinatore dell'associazione Azione Filosofica ed è il responsabile della collana dei libri di Scuola Filosofica. Egli è autore di numerosi saggi e di diversi articoli in riviste internazionali. In lingua italiana ha pubblicato numerosi lavori e libri. Scacchista per passione. ---- ENGLISH PRESENTATION ------------------------------------------------- Giangiuseppe Pili - PhD philosophy and sciences of the mind (2017). He is a former assistant professor in intelligence studies and he is the founder of Scuola Filosofica (Philosophical School) and the Co-Founder of the philosophical association Azione Filosofica (Philosophical Action). He is the editor in chief of the collective series of books based on the blog (Le Due Torri - Publisher). He is a prolific author nationally and internationally. He is a passionate chess player and (back in the days!) movie maker.

Be First to Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *