Press "Enter" to skip to content

Che cosa è la grammatica generativa – Giorgio Graffi

Scopri Intelligence & Interview di Scuola Filosofica!

Iscriviti alla Newsletter!

La mente e le menti di Daniel Dennett


Se siete tra i tanti che si chiedono in cosa consista la grammatica generativa di Chomsky e dei suoi sostenitori, questo dovrebbe essere il libro che fa al caso vostro. L’esperto Graffi ricostruisce i problemi e i metodi usati dai linguisti generativisti per giungere ad una seppur parziale descrizione dell’argomento.

“Questo libro dovrebbe fare al caso vostro” per dirla con Graffi, è una frase ambigua perché il “dovrebbe” non si capisce come vada interpretato. Semplicemente questo libro non raggiunge l’obbiettivo né su un piano di descrizione superficiale dell’argomento né su un piano più tecnico. Per essere “elementare” richiede sin troppo alla conoscenza del lettore, per essere “tecnico” è troppo semplice. Inoltre, risulta difficile da seguire anche per chi ha una conoscenza non più del tutto elementare della grammatica generativa proprio perché risulta complicato assimilare il formalismo proprio dell’approccio linguistico chomskiano. Non solo questi argomenti non lo rendono “una bussola” più di una pentola a pressione, ma Graffi segue l’intento contraddittorio di riportare solo “l’ultima versione” della teoria chomskiana quando un buon quarto del libro riporta la storia e l’evoluzione dei formalismi della linguistica generativa. Diciamo di più. Quando un lettore di medie facoltà raggiunge la chiarezza, ecco che si scopre che quel punto chiaro è stato ridescritto, ricircoscritto all’interno della nuova versione di Chomsky. Alla fine c’è una buona bibliografia.

Questo libro è scritto per ricapitolare i risultati di una feconda ricerca cinquantennale più per gli esperti che per i lettori privi di conoscenze sull’argomento. E se il limite di spazio doveva essere quello delle centoventi pagine che non consentiva di dilungarsi, allora era decisamente meglio soffermarsi o sulla costruzione del formalismo oppure sulla descrizione dei soli problemi. Considerato il fatto che Chomsky difficilmente mischia le due cose nei suoi lavori, ci chiediamo se, forse, non era meglio seguire le orme del maestro.


Che cos’è la grammatica generativa

Giorgio Graffi

Carocci.

10,00 euro.

Pagine 142.


Giangiuseppe Pili

Giangiuseppe Pili è Ph.D. in filosofia e scienze della mente (2017). E' stato assistant professor ed è il fondatore di Scuola Filosofica, coordinatore dell'associazione Azione Filosofica ed è il responsabile della collana dei libri di Scuola Filosofica. Egli è autore di numerosi saggi e di diversi articoli in riviste internazionali. In lingua italiana ha pubblicato numerosi lavori e libri. Scacchista per passione. ---- ENGLISH PRESENTATION ------------------------------------------------- Giangiuseppe Pili - PhD philosophy and sciences of the mind (2017). He is a former assistant professor in intelligence studies and he is the founder of Scuola Filosofica (Philosophical School) and the Co-Founder of the philosophical association Azione Filosofica (Philosophical Action). He is the editor in chief of the collective series of books based on the blog (Le Due Torri - Publisher). He is a prolific author nationally and internationally. He is a passionate chess player and (back in the days!) movie maker.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *